Altre energie alternative

ENERGIE ALTERNATIVE
Il concetto di “energie alternative” abbraccia una vastità di settori. Innanzitutto la progettazione deve partire dal concetto di paesaggio, luogo, orientamento e tradizione; si possono realizzare progetti stupendi rispettando tradizione e paesaggio circostante. Una particolare attenzione deve essere attribuita all’esposizione, all’utilizzo dei materiali e alla gestione energetica dell’edificio. Un’altra considerazione va fatta sul bilancio energetico necessario al sostentamento dell’edificio, valutando oltre alle necessità proprie, la capacità di assimilare e produrre energia attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili. Nel concepire, progettare e realizzare è necessario fare una valutazione di quanto l’edificio può contribuire alla riduzione dell’emissione di anidride carbonica e del consumo di materie prime. Una parte importante dello studio che compone un progetto deve orientarsi sempre con maggior interesse alle fonti ritenute rinnovabili per la realizzazione di sistemi di produzione energetica, di recupero, di scambio termico e di impianti di cogenerazione, le cui particolari proprietà sono ampliamente riconosciute e incentivate sia nell’ambito della C.E. che nello stesso quadro legislativo italiano. La recente normativa che impone la Certificazione Energetica degli edifici (prevista dalla direttiva 2002/91/CE) ha premiato gli sforzi fatti da chi si è impegnato professionalmente nella realizzazione di edifici ad alta efficienza energetica. 

FOTOVOLTAICO
Gli investimenti negli impianti fotovoltaici rappresentano allo stato attuale quanto di più redditizio e sicuro il mercato offra. Ai benefici economici e ai brevi tempi di rientro dell’investimento (5-7 anni), si aggiungono i benefici apportati all’ambiente. La durata del Nuovo Conto Energia è attualmente fissata in 20 anni. Il contratto prevede l’erogazione di un incentivo per ogni kW prodotto in base alla tipologia su edificio o con integrazione innovativa ( copertura fotovoltaica ), oltre alla possibilità di consumare gratuitamente l’energia elettrica prodotta. I pannelli fotovoltaici sono installati sul tetto della propria abitazione o ovunque ci sia un’esposizione diretta ai raggi solari. La loro modularità consente una vasta flessibilità di impiego: possono essere combinati in serie sulla base di reali esigenze energetiche dell’utenza o sulle caratteristiche della superficie destinata all'impianto.
I componenti fondamentali di un impianto FV sono i moduli fotovoltaici, costituiti da un materiale semiconduttore (silicio cristallino o amorfo ) in grado di produrre elettricità sfruttando la radiazione solare.
Un dispositivo elettronico, l’inverter, trasforma la corrente continua generata dai pannelli in corrente alternata a disposizione dell’utente. L’energia prodotta può essere immessa nella rete elettrica nazionale e con il servizio di “scambio sul posto” essere utilizzata anche quando il pannello non produce o produce poco (ore notturne). Grazie agli incentivi del Conto Energia, la totalità dei kW prodotti, non solo può essere consumata gratuitamente dall’utente ma viene anche “retribuita” tramite incentivi statali della durata di 20 anni. Per questo, oggi è possibile recuperare in breve tempo l’investimento per l’installazione di pannelli fotovoltaici. Utilizzare gratuitamente l’energia elettrica prodotta e trasformarla nel contempo in una fonte di reddito è una realtà consolidata.


TERMO-FOTOVOLTAICO
E’ un sistema innovativo che attraverso i Pannelli Ibridi permette di ottenere da un unico impianto la Produzione di Energia Termica ( acqua calda sanitaria ed acqua per riscaldamento e raffrescamento ) e di Energia Elettrica. E' così costituito: nella parte posteriore del pannello fotovoltaico viene applicata una piastra di rame con un circuito in cui circola un liquido che rimuove il calore prodotto dalle celle fotovoltaiche aumentandone l’efficienza, durabilità e produttività generando acqua calda. In estate il sistema contribuisce alla riduzione della temperatura, per migliorare la climatizzazione degli ambienti, mentre in inverno contribuisce ad abbassare i consumi di Gas.
I maggiori vantaggi dell'installazione del sistema termo-fotovoltaico sono la produzione di energia elettrica per autoconsumo e per immissione in rete; più produzione di energia in estate. Produzione di acqua calda sanitaria e acqua calda per riscaldamento.
Produzione di acqua calda per accumulo o per riscaldare grandi serbatoi di acqua. Attualmente ci sono incentivi fiscali per Fotovoltaico Termico Ibrido che permettono la detrazione dell’IRPEF del 55% del costo relativo alla parte termica dell'Impianto, ammortizzabile in 10 Anni.
Si abbatte notevolmente l’uso dell’energia elettrica o gas per riscaldare casa riducendo la dipendenza energetica.
E’ un impianto eco-sostenibile, infatti questo tipo di pannello ha un bilancio energetico con bassissime emissioni di CO2, di ossidi di zolfo, di azoto e di PM10


EOLICO
Esistono diverse motivazioni dietro alla scelta di produrre energia elettrica tramite  l’acquisto di un aerogeneratore mini eolico. In primo luogo un aerogeneratore mini eolico, se installato tenendo conto di alcuni  accorgimenti, è in grado di produrre flussi monetari tali da ottenere tempi di rientro dell’investimento che possono raggiungere i 4 – 5 anni e moltiplicatori dell’investimento pari a 2 (1 euro investito, 2 euro di ricavi). Inoltre, da un punto di vista socio-economico l’installazione di un impianto mini eolico, può generare ricchezza diffusa sul territorio. Tutto ciò nel rispetto del paesaggio circostante, operando in armonia con la natura e a vantaggio dell’ambiente.
I benefici derivanti dalla realizzazione di un impianto mini eolico sono alla portata di tutti:

• Imprese di ogni dimensione
• Aziende agricole
• Privati
• Piccoli investitori


La convenienza nella realizzazione di un impianto mini eolico dipende dalle caratteristiche del sito.
Tipicamente il mini eolico risulta essere particolarmente interessante in aree dove la velocità media annua del vento è superiore o uguale a 5 m/s all’altezza del mozzo dell’aerogeneratore.
Gli impianti per autoconsumo possono risultare economicamente convenienti per alimentare utenze isolate in zone ventose.
La produzione di energia elettrica attraverso generatori eolici esclude l'utilizzo di qualsiasi combustibile, quindi azzera le emissioni in atmosfera di gas a effetto serra e di altri inquinanti.
L'energia impiegata nel processo di fabbricazione degli impianti viene recuperata in pochi anni di funzionamento.
Il micro-eolico rispetta l'ambiente perchè ha dimensioni contenute e non disturba il paesaggio.




SOLARE TERMICO
Gli impianti solari termici, sfruttano l’energia solare per generare calore sotto forma di acqua calda sanitaria. Un impianto solare è formato essenzialmente da 2 componenti: i collettori (o pannelli solari) e il serbatoio di accumulo.
Durante i periodi caldi, l’acqua calda sanitaria sarà disponibile gratuitamente e in abbondanza, mentre nei periodi freddi o poco soleggiati, grazie al collegamento dell’impianto solare alla caldaia tradizionale, produrre acqua calda costerà molto meno. Inoltre, utilizzare il solare termico in accoppiamento con sistemi di riscaldamento a pannelli radianti, consente un abbattimento sostanziale dei costi di riscaldamento delle abitazioni.






scritto il: 17-01-13



contattaci


vorresti maggiori informazioni ?




Servizi

    Altre energie alternative
    Altre energie alternative

    Altre energie alternative
    Altre energie alternative

    Altre energie alternative
    Altre energie alternative

    Altre energie alternative
    Altre energie alternative

    Altre energie alternative
    Altre energie alternative

    Altre energie alternative
    Altre energie alternative

    Servizi di Progettazione
    Servizi di Progettazione

    Altre energie alternative
    Altre energie alternative

    Climatizzazione
    Climatizzazione

    Domotica
    Domotica



S.P.I.R.A. SOLARE - P.iva: 01114840950 Privacy Powerd by: Tag Agency